L’amore è una cosa meravigliosa (1955)

Han Suyen fa il medico in un ospedale di Hong Kong. Il marito, generale di Pechino, è stato fucilato dai comunisti. Non intende innamorarsi mai più, ma poi fa la conoscenza del giornalista Mark Elliott, americano e separato dalla moglie. Sarà proprio quest’ultima l’ostacolo insormontabile sulla strada del loro matrimonio. Infine, Mark verrà inviato in Corea, dove morirà nel corso di un attacco aereo.